Primer viso: a cosa serve, come si usa e i diversi tipi

primer viso

Lo step numero uno per realizzare un perfetto make-up è quello del primer trucco, che può cambiare totalmente la resa finale: ecco tutto ciò che devi sapere sul primer per il viso, occhi e labbra.

Il primer viso è un prodotto, generalmente in gel o in crema, che serve da base per far aderire al meglio tutti i prodottiche utilizzerai dopo. L’azione di far “aggrappare” al massimo il fondotinta è data dai siliconi; ma le moderne tecnologie in campo beauty hanno studiato formulazioni senza siliconi e bio in grado di garantire un risultato allo stesso modo efficace e duraturo.

Si stende dopo la beauty routine  e prima del fondotinta e si utilizza per:

  • Far aderire il trucco
  • Levigare la pelle
  • Uniformare l’incarnato
  • Correggere la lucidità del viso
  • Idratare e nutrire
  • Riempire i pori dilatati

Il primer trucco è ideale quindi per realizzare un make-up senza sbavature e imperfezioni e che duri tutta la giornata! È usato dalle make-up artist in occasioni “speciali”, come cerimonie, eventi e matrimoni e sfilate, ma se inizierai ad usarlo tutti i giorni non ne potrai più far a meno!

Anche quando non si ha molto tempo, ma si vuole ottenere un trucco fresco e senza imperfezioni, il primer per il viso si rivela un ottimo prodotto da utilizzare abbinato al correttore senza fondotinta.

primer per il viso

Come si usa il primer viso?

Il miglior modo per applicare il primer è quello di riscaldare un po’ di prodotto sulle dita, stenderlo con i polpastrelli su tutto il volto. Si possono utilizzare anche una spugnetta o un pennello per il trucco: l’importante è metterne poco e stenderlo in modo omogeneo, partendo dal centro verso l’esterno, su tutto il viso.

Attendi qualche minuto così che si asciughi e dopo il primer si stende il fondotinta o la bb cream e il correttore, a seconda delle esigenze e delle abitudini e del make up che si vuole creare.

Se non ami applicare troppi prodotti sul viso, ma vuoi provare lo stesso l’efficacia del primer, in commercio esistono alcuni che possono essere miscelati a un fondotinta perfezionatore ad effetto satinato, per ottenere una base trucco leggera ma comunque senza imperfezioni. L’importante è non scegliere texture poco compatibili tra loro: il risultato potrebbe essere antiestetico con macchie e grana della pelle in rilievo.

Diversi tipi di primer viso

Come qualsiasi altro cosmetico, è fondamentale scegliere anche il primer trucco in base al proprio tipo di pelle e quindi alle esigenze che essa ha, ma anche in base all’effetto desiderato (illuminare, opacizzare, correggere macchie), o secondo gli ingredienti e le modalità di applicazione.

Il mondo beauty risponde a tutte queste richieste: in commercio è possibile trovare primer per il viso in cream, spray o stick; con ingredienti naturali oppure con siliconi; nella fascia di prezzo dalla più bassa alla più alta. Basta solo conoscere la propria pelle e ciò di cui ha bisogno!

I principali primer viso sono:

  • Opacizzanti: per pelle mista o grassa
  • Idratanti: per pelle secca o inaridita
  • Illuminante: per pelle spenta
  • Correttivi: per le discromie
  • Rimpolpanti: per pelli mature e segnate

Primer viso opacizzante

Questi tipi di primer donano un effetto matt alle pelli miste o grasse che tendendo ad ungersi facilmente. Mantengono la tenuta del fondotinta anche in situazioni di caldo e stress senza l’incubo di aspettarsi a metà giornata la pelle super lucida!

Primer trucco idratante

Le pelli secche hanno bisogno di super idratazione profonda e questi primer sono studiati per idratare e evitare la comparsa di fastidiose pellicine.

Primer illuminante

Per un make up glow e luminoso in occasione di un evento importante è bene optare per un primer viso illuminante: pelle stanca e spenta sarà un brutto ricordo pre serata!

Primer correttivi

Questa tipologia è indicata per pelli dalle numerose discromie: si sceglie, secondo le regole del Color Correcting, le stesse che si usano per le occhiaie, un primer bianco o colorato a seconda delle esigenze del viso. Può essere verde per correggere imperfezioni sul rosso; color lilla per illuminare ed eliminare il grigiore; color pesca per lavorare su discromie scure e viola.

Primer rimpolpanti

Questi sono ideali per le pelli mature: il prodotto riempie le rughe e i segni di espressione. Dopo averlo applicato, il fondotinta si stenderà molto più facilmente: una sorta di filler per farlo apparire più turgido!

Non solo viso: primer per occhi e labbra

primer per labbra

Anche la zona occhi ha il suo primer, studiato per far aderire al meglio ombretti in polvere o in crema ed evitare che il trucco vada nelle pieghette della palpebra. Se ne applica davvero poco sulla palpebra mobile e lungo la rima cigliare, si aspetta qualche minuto per l’asciugatura e si può procedere con l’ombretto.

Per le labbra i primer si rivelano un ottimo trucchetto per far durare a lungo i rossetti, specialmente quelli matt e i rossetti liquidi. In questa zona, il prodotto serve per rendere le labbra più lisce e regolare, agevolando la stesura del rossetto. Anche a prova di mascherina!

Hai già guardato sul nostro shop i prodotti più adatti al tuo tipo di pelle per realizzare make-up da urlo? Per qualsiasi info e domanda scrivimi, sarò ben contenta di aiutarti! 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua epserienza di navigazione senza cedere a terzi i dati raccolti. In qualsiasi momento puoi cambiare o revocare il tuo consenso direttamente dalla pagina Cookie Policy.