Come proteggere la pelle da freddo e mascherina

proteggere la pelle

Con il freddo e la mascherina la nostra pelle tende a rovinarsi e indebolirsi. Come proteggerla in maniera efficace?

Con il freddo e la mascherina che indossiamo sul viso la nostra pelle è soggetta non solo a sbalzi termici, ma anche ad un continuo strofinamento con il tessuto delle mascherine, a contatto con il nostro respiro e con gli agenti esterni.

Per questo motivo è bene rinnovare la nostra beauty routine invernale, perché la pelle ha esigenze diverse a seconda della stagione. Vediamo quindi come proteggere la pelle da freddo e mascherina!

Ma quali sono i passi per una beauty routine invernale? Scopriamo il primo!

Il primo e più importante step per la tua beauty routine invernale è la detersione.

Con l’arrivo della stagione fredda la tua skincare routine ha bisogno di un nuovo detergente viso che sia delicato e idratante per pulire a fondo la pelle senza aggredirla. In questo periodo dell’anno la pelle è più sensibile e reattiva e ha quindi bisogno di maggiori attenzioni. Quando si sceglie un detergente viso durante la stagione fredda bisogna fare attenzione alle sue caratteristiche, per evitare di aggredire troppo la pelle già stressata dalle basse temperature e dall’aria secca prodotta dal riscaldamento domestico e dalla mascherina: con il prodotto sbagliato infatti, la pelle potrebbe seccarsi ulteriormente o persino disidratarsi, apparendo opaca, segnata e con una grana non uniforme.

Il perfetto detergente viso per l’inverno deve essere prima di tutto delicato, per garantire una detersione soft ed evitare irritazioni su una pelle che in questo periodo dell’anno è più sensibile. Puoi provare ad esempio Gentle Black Deep Cleansing Oil

detergente-delicato

Un’olio detergente tanto delicato quanto efficace; rimuove il trucco, la protezione solare e le impurità mentre idrata la pelle, senza causarle irritazioni. Contiene tre tipi di oli, con proprietà diverse. L’olio di fagioli neri che aiuta a controllare la produzione di sebo, aumenta l’elasticità della pelle e ha un effetto calmante; l’olio di sesamo nero che previene la disidratazione e l’invecchiamento precoce fornendo potenti effetti antiossidanti grazie al beta-carotene e l’acido linolenico ed infine l’olio di semi di ribes nero, rinforza la barriera protettiva della pelle per prevenire la perdita di idratazione. Promuove anche la rigenerazione cellulare e ha proprietà antiossidanti grazia ai suoi vari minerali.

Come proteggere la pelle da freddo e mascherina

Occorre agire preventivamente facendo in modo che la barriera lipidica non venga alterata. Innanzitutto occorre :

  • modificare il tipo di detersione. I normali saponi per il corpo, doccia schiuma e detergenti schiumosi, tolgono lipidi alla pelle i quali impiegano almeno 24 ore a riformarsi: consiglio quindi di utilizzare detergenti delicatissimi a base oleosa, concludendo ogni volta con una crema emolliente.
  • per il viso si consiglia l’uso del latte detergente abbinato al tonico lenitivo a base di camomilla, seguire poi con un siero idratante o decongestionante in caso di pelle molto sensibile, quindi applicare una crema protettiva
  • è bene fare delle maschere calmanti e ristrutturanti almeno 1 volta a settimana.
  • nutrire e idratare sono azioni fondamentali per evitare che l’inverno lasci il segno sul nostro viso.

Infine la nostra pelle va nutrita anche dall’ interno :

  • bere molto anche nei mesi invernali, perchè serve a mantenere la costante idratazione della cute.
  • l’alimentazione gioca un ruolo chiave per la salute della pelle, e fare incetta di uva (ricca di flavonoidi) e frutti rossi (Vitamina C e A) è davvero un toccasana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua epserienza di navigazione senza cedere a terzi i dati raccolti. In qualsiasi momento puoi cambiare o revocare il tuo consenso direttamente dalla pagina Cookie Policy.