Tutti i passaggi della skincare coreana

skincare coreana

Negli ultimi tempi si sente molto parlare di skincare coreana, un rituale di bellezza che proviene dall’Oriente e che si è diffuso piano piano anche nel mondo occidentale.

Chi nella vita non ha mai sognato di avere una pelle luminosa dall’incarnato radioso? Se volete conoscere tutti i segreti di questa beauty routine made in Corea siete nel posto giusto.

Alla scoperta della skincare coreana

skincare routine

La skincare coreana è una routine quotidiana di bellezza e cura della pelle che si articola in numerosi passaggi. È questo uno dei principali motivi per cui è così chiacchierata, infatti i passaggi che la compongono e i prodotti necessari per svolgerla al meglio sono numerosi e richiedono una costanza non indifferente.

Si parte dal layering ovvero la selezione e l’utilizzo di 10 prodotti di bellezza in 10 fasi. Nella prima fase è consigliabile utilizzare prodotti meno aggressivi e dalle formulazioni leggere, per poi aumentare successivamente fino ad arrivare all’utilizzo di prodotti molto più concentrati.

Se svolta in modo puntuale, questa skincare vi permetterà di ottenere una pelle luminosa e rigenerata.

La skincare coreana è molto indicata anche per trattare pelli problematiche, al fine di combattere inestetismi molto diffusi come macchie, borse, rughe e altre imperfezioni.

I passaggi fondamentali della skincare coreana

Detersione

  • Per prima cosa bisogna rimuovere ogni traccia di make-up o di sebo in eccesso dal viso utilizzando uno struccante a base di olio, come per esempio il G9 Skin It Clean Oil Cleansing Stick.

 

  • Per il secondo step, è importante scegliere un detergente schiumoso per completare la doppia detersione, la scelta del detergente deve avvenire in base al proprio tipo di pelle.

 

  • Il terzo passaggio prevede l’utilizzo dello scrub, un prodotto che vada ad esfoliare la pelle e ad eliminare tutte le cellule morte. È importante scegliere un’esfoliante che non sia troppo aggressivo, altrimenti la pelle si irriterà facilmente. Uno degli scrub che più amiamo è il Black Secret scrub & maschera purificante di Diego Dalla Palma.

Cura del viso

 

  • Il quinto step prevede l’utilizzo dell’essenza, anche questo uno dei prodotti indispensabili per la beauty routine orientale. È un prodotto dalla consistenza leggera, gelatinosa o acquosa che ha come scopo quello di preparare la pelle e renderla più recettiva per i principi attivi dei prodotti che applicheremo dopo. Se avete difficoltà a reperire un’essenza potrete sostituirla con dell’acqua termale.

 

  • Dopo l’essenza, è tempo di applicare il siero viso, che ha una funzione mirata per le differenti imperfezioni della pelle. Può essere utilizzato per illuminare l’incarnato, con azione antirughe, per apportare nutrimento alla pelle.

Idratazione

  • È il momento della maschera viso, che secondo la tipica skincare coreana andrebbe applicata al mattino e alla sera, ma ovviamente potrete scegliere qual è il modo più giusto di procedere in base alla vostra pelle e alle vostre esigenze.

maschera viso

 

  • La crema contorno occhi, da applicare in tutta la zona perioculare con il dito anulare, è fondamentale per nutrire e idratare in profondità questa zona particolarmente delicata del viso.

 

  • Il penultimo step prevede l’applicazione della crema viso idratante con una texture da scegliere tra quelle disponibili in base al vostro tipo di pelle.

 

  • Infine, l’utilizzo passaggio della routine di bellezza coreana, prevede l’uso della crema solare se la skincare viene effettuata la mattina oppure la scelta di una maschera viso idratante che non ha bisogno di risciacquo in caso di skincare serale.

Adesso avete tutte le informazioni che vi servono per immergervi nel mondo della bellezza made in Coreana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua epserienza di navigazione senza cedere a terzi i dati raccolti. In qualsiasi momento puoi cambiare o revocare il tuo consenso direttamente dalla pagina Cookie Policy.