Come conservare i cosmetici a lungo

come conservare i cosmetici

I cosmetici e i trucchi – peccato – non sono eterni: è necessario conservarli correttamente così che mantengano le loro proprietà inalterate. Ti spieghiamo come conservarli nel modo giusto!

Se sei una vera beauty addicted e accumuli tantissimi trucchi e creme nel tuo mobiletto del bagno, devi anche sapere che non potrai utilizzarli tutti per sempre. Una volta aperto un cosmetico inizia la sua vita che ha una data di scadenza indicata dal PAO (period after opening): quel simbolo grafico inserito su tutti i cosmetici che indica il tempo in cui un prodotto può essere utilizzato senza danneggiare chi lo usa. Generalmente il PAO rientra tra i 6 e i 12 mesi fino a un massimo di 30 mesi.

È necessario quindi sapere come conservare i cosmetici che si hanno nelle giuste condizioni affinché non rechino danni alla pelle (irritazioni, infiammazioni, infezioni della pelle) e si possano utilizzare anche dopo molto tempo dall’acquisto.

Conservare i cosmetici lontani dal caldo

Il caldo e il sole sono nemici quando si tratta di conservare i cosmetici: è bene tenere lontano creme e trucchi da qualsiasi fonte di calore e in un luogo fresco.

Le alte temperature infatti modificano le condizioni del cosmetico che perde le sue proprietà. Anche i batteri trovano facilmente casa in un posto caldo: e non sono loro che vogliamo avere sul nostro viso!

No alla contaminazione

È fondamentale per mantenere inalterata la composizione e le proprietà del cosmetico chiudere bene i contenitori.

  • Qualsiasi sia il prodotto, crema, mascara o deodorante, deve essere sempre ben chiuso perché batteri, polvere e sporcizia potrebbero entrare.
  • La contaminazione può avvenire anche attraverso gli accessori che si utilizzano per applicarli: nel caso dei trucchi, pennelli o spugnette. Ogni 2/3 settimane lava i pennelli che utilizzi per applicare il trucco.

pulire i pennelli del trucco

  • Applica i cosmetici sempre con mani pulite: quando prendi un po’ di crema con le mani sporche, i batteri si tuffano dentro e rimangono lì. Basta poco per evitare lo sporco: lava le mani prima di applicare qualsiasi crema!
  • Non condividere i cosmetici con gli altri: soprattutto in questo periodo è meglio evitare di passarsi oggetti, in particolare i prodotti per viso e corpo che sono estremamente personali.

Segui sempre questi piccoli consigli per essere sicura di conservare i tuoi prodotti beauty al meglio.

Come conservare i cosmetici? Nel frigorifero!

Può sembrare strano ma, come conservi gli alimenti nel frigo, allo stesso modo anche i trucchi e le creme si conservano benissimo lì dentro. Metti i prodotti per viso e corpo in un beauty case o in una scatola di plastica o metallo per tenerli al riparo dall’umidità e conservarli nel modo migliore. La bassa temperatura del frigorifero permette di ottenere una resa maggiore del make-up e di far durare di più i cosmetici, senza che cambino aspetto, composizione e odore.

Non appoggiarli sulla parte posteriore del frigorifero che tende a congelarsi, ma mantienili al centro del ripiano. Fondotinta, mascara, correttore, rossetto, creme e profumo devono stare lontano da fonti di calore e umidità: meglio se tenuti nel ripiano più alto del frigo.

Ovviamente i prodotti per viso e corpo devono stare lontano dal cibo. Ecco perché è scoppiata la tendenza del beauty fridge: si tratta di un vero e proprio frigo in miniatura da tenere in bagno o nel tuo angolo make-up per conservare i cosmetici al fresco. È indispensabile? Dipende, ma sicuramente è un oggetto di design perfetto per delle vere beauty addicted!

frigo beauty

Come conservare i prodotti beauty compatti  

I prodotti beauty compatti sono poveri o privi di acqua e si conservano più facilmente e più a lungo perché, non contendo acqua, non diventano un facile rifugio per i batteri.

I prodotti dalla texture in polvere come cipria, fondotinta in polvere, terra o ombretto non devono essere conservati in frigorifero: il freddo li renderebbe umidi e impossibili da applicare. Conservali lontano da fonti di calore, in un luogo fresco.

Conservanti per i cosmetici: cosa sono? E sono pericolosi?

I conservanti per i cosmetici sono sostanze naturali o di sintesi che vengono aggiunte alla formulazione del prodotto per garantirne l’integrità e la sicurezza nel tempo. Se non ci fossero conservanti nei prodotti beauty che utilizzi, dovresti buttarli già dopo qualche giorno dall’apertura. Inoltre proteggono il cosmetico dai batteri, funghi e muffe presenti nell’ambiente, nell’aria e sulla nostra pelle.

I conservanti per i cosmetici quindi non sono nocivi per la pelle, anzi grazie ad essi il prodotto beauty sarà sicuro dal punto di vista microbiologico durante tutto il suo utilizzo.

Conservanti naturali

Esistono conservanti naturali venduti in farmacia che possono essere utilizzati per conservare i cosmetici:

  • estratto di mandorla, poco utilizzato perché è incompatibile con molti ingredienti e ha un odore intenso.
  • Ravanello fermentato: prodotto dalla fermentazione del ravanello, è molto efficace contro batteri e funghi, ma conserva per un periodo limitato rispetto ad altri conservanti naturali.
  • Potassio sorbato e Sodio benzoato sono due conservanti che utilizzati insieme proteggono i cosmetici da miceti e batteri. Sono forse i conservanti più utilizzati nella cosmesi eco-bio.

Hai già visitato la nostra sezione dedicata ai cosmetici e al make-up? Fai shopping Charme per curare al meglio la tua pelle. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizziamo i cookies per migliorare la tua epserienza di navigazione senza cedere a terzi i dati raccolti. In qualsiasi momento puoi cambiare o revocare il tuo consenso direttamente dalla pagina Cookie Policy.